Cronache lavisane, Gladio e Lavis?

Dalle cronache del tempo uno spaccato di Lavis alla fine della Guerra Fredda

La musica di Amos

Il caso o forse il destino ci hanno portato a conoscere le vicende di Amos, un lavisano con una storia triste e una grande passione

La strana lapide di Lavis

Una forzatura storica figlia di un periodo in cui era necessario trovare simboli

La fine della disputa sull’utilizzo dell’acqua dell’Avisio

Nel 1933 un decreto del ministro Leoni mise fine ad una controversia che si stava protraendo da qualche anno e questa volta a uscirne malconci furono i lavisani

Lo sbarramento di Tenna 1884-1914

La genesi dei forti di Tenna e delle Benne, baluardo difensivo austriaco in Valsugana

Lavis, non c’è ancora pace

I recenti fatti di cronaca sono lo spunto per fare un salto indietro nel tempo, più di trent’anni fa, quando Lavis si dichiarò comune per la Pace e libero da armi nucleari

In una Lavis lontana, quando mio nonno ha confessato il suo amore per la nonna

Dietro la scorza dura di un contadino si nascondeva uno spirito romantico che pochi conoscevano

Nascere a Lavis negli anni Sessanta. La straordinaria avventura di mamma e papà

In una notte di febbraio di più di sessant’anni fa è nato mio fratello: questa è la storia di una corsa verso il paese, piena di imprevisti, ma con il fascino di un tempo che non c’è più

Faedo e la chiesetta di Santa Agata

Un piccolo gioiello che ha attraversato i secoli e che l’incuria dell’uomo ha rischiato di far scomparire

Passeggiando sulle colline avisiane: Maso Clinga

Alla scoperta di luoghi che orgogliosamente continuano a impreziosire e valorizzare il nostro territorio

X