Autore: Daniele Donati

Nato a Trento nel 1972, laureato in Economia Politica all'Università degli studi di Trento. Impiegato commerciale è appassionato di economia e di storia. Attualmente è presidente dell'Associazione Culturale Lavisana.

Addio “zio Vic”, il trentino d’Australia

Alla soglia dei 103 anni, Vittorio Michele Facchini è partito per il suo ultimo viaggio. Era diventato un punto di riferimento per gli emigranti. E per questo aveva ottenuto l’Aquila di San Venceslao

Principi, vescovi e imperatori – ilMulo.it Educational

Ragazzi, vi ricordate dove eravamo rimasti? L’imperatore del , Carlo Magno, aveva preso il controllo.

Aiuto, arrivano i barbari! – ilMulo.it Educational

LAVIS. Ragazzi, facciamo insieme un salto indietro nel tempo. Torniamo a quando e anche a.

Lavis e le antiche miniere – ilMulo.it Educational

Ragazzi, e se vi dicessimo che in passato a Lavis e che l’attività estrattiva era.

Lavis e don Grazioli (3 di 5) – La fragile economia del Trentino di metà Ottocento

La storia di come il sacerdote lavisano seppe dare una risposta ai problemi economici che avevano messo in crisi le classi più povere della popolazione trentina.

Il paese fantasma. Come la frana rischiò di far scomparire per sempre Zambana Vecchia

Le foto e la cronaca degli eventi che cambiarono il destino del paese cresciuto al di sotto della montagna

«Ho fatto da guida a Vittorio Sgarbi sui Ciucioi»: un ciclone di notte su Lavis

La giornata è stata particolarmente lunga. Una di quelle che restano impresse nella memoria. Dopo anni.

Chiesa della Madonna di Loreto
La chiesa della Madonna di Loreto a Lavis e quei cittadini che se ne prendono cura

Edificata per volontà di un oste lavisano, ancora oggi è un bell’esempio di come un gruppo di abitanti della zona possa “adottare” un bene comune

Il mio canto alla Luna: cinquant’anni fa l’impresa che ha cambiato la storia dell’umanità

Dopo il “gigantesco balzo” di Neil Armstrong tutto è stato diverso. Ma la ricerca di nuove frontiere non è ancora finita

«È veramente bello»: l’inaugurazione del ponte San Giovanni Bosco a Lavis, in una lettera inedita del 1935

Il documento è rispuntato in Australia, fra le carte di un emigrato di 101 anni: ecco la trascrizione completa

X