Autore: Daniele Donati

Nato a Trento nel 1972, laureato in Economia Politica all'Università degli studi di Trento. Impiegato commerciale è appassionato di economia e di storia. Attualmente è vicepresidente dell'Associazione Culturale Lavisana.

Melbourne 1956: le mie Olimpiadi

Il caso portò Romano Donati all’interno del villaggio olimpico a Melbourne nel 1956 e gli regalò un paio di settimane a stretto contatto con i campioni di allora

La storia della barca di San Pietro

Andiamo alla riscoperta di una particolare tradizione popolare che è molto diffusa nelle nostre zone

Lavis, la storia del Pont de Fer

Il legame tra la borgata e il torrente Avisio è sempre stato molto forte. Emblematico da questo punto di vista è il ruolo che ha rivestito nella storia l’antico ponte

La Serra di San Giorgio al Zambel

La storia e le conseguenze di questo imponente lavoro che ha cambiato la fisionomia del corso dell’Avisio

Lavis, anche quest’anno non si terrà la tradizionale fiera della Lazzera

Per il secondo anno consecutivo la pandemia impedirà lo svolgimento della Lazzera, una delle più antiche e frequentate fiere del Trentino

Sono arrivati i giorni della merla, cosa significa?

Sono gli ultimi giorni di gennaio e la coda dell’inverno, ma sono anche una bella fiaba della tradizione popolare

La Frida, un manichino a spasso per Lavis

Nei mesi scorsi una strana figura ha scosso la vita tranquilla della borgata lavisana. Andiamo a scoprire chi è e la sua storia

Il Cavalier Ferdinando Peratoner, un mecenate a Lavis

Lavisano di nascita fece fortuna all’estero ma non dimenticò mai il suo paese di origine

Il lavisano che visse la rivoluzione russa

Vigilio Devigili visse in prima persona gli eventi che portarono Lenin e i bolscevichi al potere in Russia e fece conoscere a Lavis le nuove idee socialiste

Il Santo portato dai minatori. Ecco perché Lavis è devota a Sant’Udalrico

La sua vita, fra storia e leggenda, viene ricordato dalla chiesa cattolica ogni 4 luglio

X