Autore: Daniele Donati

Nato a Trento nel 1972, laureato in Economia Politica all'Università degli studi di Trento. Impiegato commerciale è appassionato di economia e di storia. Attualmente è vicepresidente dell'Associazione Culturale Lavisana.

Giovanni Nepomuceno della Croce, il pittore di Pressano

Un maestro del barocco che, partito dal piccolo paese del Trentino, visse una vita avventurosa e trovò fama e fortuna in Germania e Austria

Il panificio comunale di Lavis

La storia di questo imponente edificio che, quando venne costruito, fu preso ad esempio per modernità e progresso.

1930, una disputa a suon di carte bollate per difendere l’acqua dell’Avisio

Dai documenti presentati per difendere il diritto all’utilizzo gratuito dell’acqua emerge una preziosa fotografia della Lavis nei primi anni del Novecento e una testimonianza di come è cambiato nel corso dei secoli il rapporto fra Lavis e il suo torrente

Una cartolina: piccoli saluti da qui

Un progetto, unico nel suo genere, che ha portato i ragazzi a conoscere una nuova forma artistica e a riscoprire il loro paese

Lavis, il saluto della Comunità a don Vittorio

Il parroco di Lavis dopo tredici anni di servizio è stato trasferito per un nuovo incarico nella zona Alto Garda e Valle dei Laghi

Melbourne 1956: le mie Olimpiadi

Il caso portò Romano Donati all’interno del villaggio olimpico a Melbourne nel 1956 e gli regalò un paio di settimane a stretto contatto con i campioni di allora

La storia della barca di San Pietro

Andiamo alla riscoperta di una particolare tradizione popolare che è molto diffusa nelle nostre zone

Lavis, la storia del Pont de Fer

Il legame tra la borgata e il torrente Avisio è sempre stato molto forte. Emblematico da questo punto di vista è il ruolo che ha rivestito nella storia l’antico ponte

La Serra di San Giorgio al Zambel

La storia e le conseguenze di questo imponente lavoro che ha cambiato la fisionomia del corso dell’Avisio

Lavis, anche quest’anno non si terrà la tradizionale fiera della Lazzera

Per il secondo anno consecutivo la pandemia impedirà lo svolgimento della Lazzera, una delle più antiche e frequentate fiere del Trentino

X