Lavis, quante leggende raccontavano i nonni sul “Monte Pristol”

Quando non esistevano internet e la televisione, si inventavano storie da brivido, tutte ambientate in paese

«Noi lavisani sfollati a Coredo»: le storie della zia del Castel

Durante la guerra, Giovanni Rossi fu costretto per qualche tempo a lasciare Lavis. Ecco i ricordi di quei giorni

Recupero e valorizzazione del Pristol: l’idea che parte dal Comune

Un progetto partecipativo per il quartiere più antico del paese è l’occasione per recuperare una storia spesso dimenticata

Gli ultimi giorni della guerra e quella promessa alla Porta Rossa del Pristòl

Fra i tedeschi che stavano abbandonando Lavis di tutta fretta, c’è anche Otto Schneller: questa è la sua storia

Il grande ciclismo a Lavis: quando Coppi, Bartali e Charlie Gaul assalivano il Pristol

Il “Circuito degli assi” era organizzato dall’Unione sportiva e portava in paese i grandi campioni della bicicletta

Quella “Madonina” sul Pristol resa famosa da Camillo Moser e Italo Varner

La canzone dei due artisti di Lavis ha fatto conoscere questo capitello in tutto il Trentino

Dallo shutdown alle piste ciclabili in Rotaliana: le notizie principali della settimana

Per chi non è riuscito a informarsi, un riassunto di quello che è successo in Italia, nel Mondo, in Trentino, a Lavis e in Rotaliana

Lavis, un percorso di partecipazione per riqualificare il Pristol

Ha ottenuto un finanziamento provinciale di più di ottomila euro

Il rifugio antiaereo di Lavis e la guerra che quando inizia non finisce mai

LAVIS. All’inizio era solo un rumore sordo in lontananza, quasi impercettibile, poi diventava un rombo sempre.

X