L’inno virtuale della fanfara alpina di Cembra, nel giorno dell’adunata

Doveva essere a Rimini, ma è stata rinviata a causa del coronavirus. L’omaggio in un video registrato “a distanza”

CEMBRA-LISIGNAGO. È il 10 di maggio, doveva essere il giorno dell’adunata degli alpini. Quest’anno si sarebbe dovuta tenere a Rimini, ma per il coronavirus è stata rimandata. Al momento è prevista a ottobre, epidemia permettendo.

La fanfara alpina di Cembra ha comunque voluto dare un segnale. «Vogliamo comunque essere presenti in qualche modo, presenti con il cuore e con la musica – hanno spiegato –. E quindi abbiamo voluto registrare (a distanza) il nostro Inno (arrangiato da Salvatore Pucci) e montarlo in un unico video».

Hanno partecipato alla realizzazione:

Callegari Martina – Corno
Eccli Katia – Flauto Traverso
Ferretti Jennis – Corno
Lona Nicola – Glockenspiel
Lorenzi Christian – Euphonium
Mastroeni Andrea – Tuba
Nardon Alessandro – Tromba
Nardon Danilo – Trombone a Tiro
Nardon Moreno – Sax Contralto
Nardon Silvia – Ottavino
Nicolodi Giorgia – Sax Contralto
Nicolodi Martino – Trombone a Tiro
Nicolodi Oscar – Sax Contralto
Paolazzi Giulia – Sax Contralto
Paolazzi Laura – Flauto Traverso
Paolazzi Monica – Sax Tenore
Pelz Leonardo – Flicorno Soprano
Peratoner Luca – Rullante
Piffer Francesca – Clarinetto
Piffer Marinella – Sax Contralto
Tafa Loris – Piatti
Telch Roberto – Gran Cassa
Toniolli Stefano – Euphonium
Zanol Claudia – Flauto Traverso
Zanol Stefano – Sax Tenore
Zanotelli Roberto – Sax Baritono

X