Sarà Enzo Marcon il regista della riapertura dei Ciucioi. L’inaugurazione il 15 settembre 2019

Il consigliere ha ottenuto la delega dal sindaco: «Coinvolgeremo le associazioni»

Enzo Marcon

LAVIS. Sarà Enzo Marcon a fare da regista al rilancio dei Ciucioi, con l’inaugurazione prevista a Lavis per il 15 settembre 2019. Stiamo parlando di un’opera monumentale, costruita a metà Ottocento da Tomaso Bortolotti. Il restauro, durato più di vent’anni, è quindi quasi concluso. E allora si inizia a pensare all’apertura.

Il sindaco Andrea Brugnara ha scelto Marcon – consigliere di maggioranza – per accompagnare le manifestazioni che faranno da cornice al taglio del nastro. «Il mio compito sarà di organizzare gli eventi per l’inaugurazione – spiega – è una delega che mi riempie il cuore, come cittadino e come amministratore».

Il giardino dei Ciucioi a Lavis

Le associazioni

Marcon ha fatto sapere che convocherà presto le associazioni di Lavis, per chiedere la loro collaborazione. «Non ci sarà solo un evento di apertura – dice Marcon –. Ci saranno più date che dovrò concordare con il sindaco e il gruppo di maggioranza che ha seguito le ultime fasi del restauro».

«Sto pensando ad almeno quattro eventi importanti, di diversa tipologia: come musica, storia e teatro – continua Marcon –. Per riuscirci chiederemo aiuto alla comunità e in particolare con le associazioni, anche per creare eventi collaterali. Perché quest’opera non è del sindaco, del sottoscritto o della maggioranza: è di tutti i cittadini».

Giornalista professionista, laureato in storia, direttore responsabile del Mulo. Scrive per Il Fatto Quotidiano e per il Trentino, talvolta per laStampa.it. È direttore dell'Associazione Culturale Lavisana. (Scrivi una mail)

X