Lavis, vandali sul doss Paion: arriva la denuncia del sindaco

Hanno sradicato le piante, acceso fuochi e demolito le staccionate e un totem informativo: la polizia ha fatto i rilievi per trovare i colpevoli

LAVIS. Un gruppo di vandali ha preso di mira il doss Paion nello scorso weekend. La polizia locale, accompagnata dal sindaco Andrea Brugnara, oggi – 8 aprile – ha fatto un sopralluogo per fare i rilievi.

Sono state accertate numerose effrazioni, tra cui il taglio di alcune piante, l’abbandono di rifiuti, l’accensione di fuochi, la demolizione di porzioni di muri in pietra a secco, la demolizione di staccionate in legno e lo sradicamento di un totem informativo (come si vede nella foto). Il sindaco ha deciso di sporgere denuncia, per il momento contro ignoti.

Il doss Paion

Il doss Paion è un’area boschiva, con numerose testimonianze archeologiche, in gestione al Comune di Lavis. «In questi anni – spiega l’amministrazione in un comunicato – abbiamo deciso di valorizzare questo luogo con la sistemazione della sentieristica, la continua manutenzione dell’area e il posizionamento di totem divulgativi sulle specificità botaniche e storiche del luogo».

«Con la prossima realizzazione del sentiero che partirà da piazza Loreto – aggiungono – quest’area sarà ancora più connessa con l’abitato, un vero e proprio polmone verde a due passi da casa. Condanniamo con fermezza l’accaduto e confidiamo nel lavoro delle forze dell’ordine affinché i responsabili siano individuati e puniti».

Forse ti può interessare anche:

X