Gran derby fra Pressano e Bolzano, gli ospiti vincono di misura al Palavis

Nonostante la buona prestazione niente punti per i gialloneri che restano soli in fondo alla classifica

Foto Magdi Soliman

Lavis. Lotta ma perde la Pallamano Pressano Cassa di Trento che incassa la decima sconfitta stagionale sul campo del Palavis al cospetto della neo capolista Bolzano, vittoriosa 31-33. Questa volta però lo stop ha un sapore diverso: la squadra di Fadanelli non ha mai mollato, anzi, ha reagito in ogni momento ad un Bolzano in forma strepitosa. Finalmente i gialloneri hanno dimostrato tante qualità, pur con qualche sbavatura soprattutto nei momenti decisivi, ma non sono mancati il cuore e la lotta.

La partita


Rientra Dallago, dopo il ritiro dello scorso anno, il mancino di Mezzocorona classe ’86 è sceso in campo per dare man forte ai gialloneri con ottimi risultati. E dire che l’avvio di partita è terribile: 1-7 per Bolzano che fa presagire un’altra serata negativa. Invece le cose cambiano, Pressano si scuote ma senza strafare: con pazienza ed un attacco che lavora bene grazie ai mancini Fraj e Francesco Rossi, i gialloneri restano sempre a 5-6 reti dal Bolzano, chiudendo il primo tempo sotto 13-19. Strada in salita, certo, ma ancora una volta il carattere giallonero in questa occasione è presente.

La difesa diventa aggressiva e Bolzano comincia ad essere stanco: Pressano ingrana e fa -3 col Palavis che si scalda, 20-23 all’11 della ripresa e partita riaperta.

Qui comincia un tira e molla con i gialloneri sempre pimpanti; Bolzano però non demorde, grazie a Turkovic scappa di nuovo 24-30 quando mancano 10’ alla fine e le cose si fanno complicate ma un break di 4-0 scalda la partita. È 28-30, Pressano ci crede, Loizos para ed i gialloneri si lanciano avanti per il possibile -1 ma sciupa il pallone e con esso le possibilità di fare risultato.

Rammarico ma tanta consapevolezza: Bolzano torna a +3 e lo mantiene fino alla fine, vincendo 31-33. Una partita che dà comunque più sicurezze e mezzi ai gialloneri, che ora sono attesi dalla delicatissima trasferta di Trieste sabato prossimo a chiudere l’anno solare 2023 con una classifica da risanare.

Serie A Gold – 11^ giornata di andata


Pressano – Bolzano 31-33 (p.t. 13-19)
Pressano: Facchinelli, Dallago 2, Moser M. 1, Villotti, Rossi N. 4, D’Antino 1, Rossi F. 6, Mazzucchi, Hamouda 5, Folgheraiter, Moser N. 1, Loizos, Gazzini 4, Mizzoni 1, Luchin, Fraj 6. All. Fadanelli
Bolzano: De Ehrenstein, Di Giulio 3, Trevisiol, Walcher, Zanon 1, Brantsch 1, Nungovitch, Parisato 6, Pejovic 2, Hodges, Udovicic 4, Turkovic 7, Wiedenhofer, Basic 2, Pandzic 7. All. Sporcic
Arbitri: Fato-Guarini

I risultati della giornata

Carpi – Rubiera 27-30
Cingoli – Siracusa 35-39
Merano – Cassano M. 31-29
Conversano – Sassari 24-24
Appiano – Trieste 27-26
Brixen – Fasano 20 dicembre per impegni di Coppa europea di Brixen

La classifica aggiornata


Bolzano 19, Fasano e Merano 18, Conversano 17, Brixen 16, Cassano M. e Sassari 14, Siracusa e Cingoli 8, Appiano 6, Rubiera 5, Trieste e Carpi 4, Pressano 1.

 

Forse ti può interessare anche:

X