Il calcio senza età del Memorial Parrotta-Dorigoni

Questa settimana è partita la terza edizione del torneo organizzato dal CRCSD Paganella per ricordare i due storici dirigenti della società lavisana

Lavis. Con il Memorial Parrotta-Dorigoni è partita ufficialmente la stagione dei tornei estivi in Piana Rotaliana. Il torneo nato in sordina e quasi per gioco da un’idea di Massimo Carmeci, giocatore prima e dirigente adesso del Paganella Calcio è giunto ormai alla terza edizione.

Il successo di questa fortunata iniziativa sta sia nella formula, un torneo di calcio a 7 dedicato agli over 40, sia nella collaudata macchina organizzativa del CRCSD Paganella capace di “mettere int campo” oltre alle squadre anche punti di ristoro e momenti di convivialità.

Il torneo si svolgerà dal 27 maggio al 14 giugno, preso il campo B del complesso sportivo Mario Lona di Lavis, secondo un fitto calendario che vedrà numerose squadre composte da vecchie glorie del calcio trentino sfidarsi per la conquista della coppa finale.
Nonostante l’età dei calciatori il tasso tecnico è molto altro e anche le prestazioni atletiche di molti partecipanti non sfigurerebbero nei campionati di calcio giocati dai più giovani.

Sano agonismo e voglia di divertirsi sono quindi gli ingredienti che ogni sera porteranno “al campo” atleti e spettatori per una festa del calcio nel ricordo di Nicola e Gilberto.

I due storici pilasti del CRCSD Paganella


Il Memorial è dedicato a due figure che hanno fatto la storia non solo del calcio locale ma anche del volontariato. Riassumere in poche righe il loro operato non è possibile in quanto oltre ai grandi progetti, che resteranno negli annali, il  loro impegno per la società è stato una costante anche nelle piccole cose e nei gesti quotidiani.

Nicola Parrotta è stato il fondatore e il presidentissimo del CRCSD Paganella. Era il lontano 1979 quando Nicola, con un gruppo di amici, decise di fondare questa società con lo scopo di integrare il nuovo quartiere ITEA che era sorto alla periferia del paese di Lavis. Da allora la società è cresciuta abbracciando più discipline sportive e dedicandosi a molteplici attività sociali.

Gilberto Dorigoni è stato uno storico dirigente che ha passato una vita nel mondo del calcio. Prima a Ora e poi a Lavis ha messo la sua competenza e la sua passione al servizio delle società in cui è stato. Instancabile lavoratore, sempre presente e disponibile, considerava i suoi ragazzi una seconda famiglia.

 

X