Coronavirus, annullato “Di maso in maso, di vino in vino”. «Ma speriamo di riaprire presto i nostri masi»

La decisione a causa dell’emergenza sanitaria in corso. Appuntamento rinviato al 2021

LAVIS. Non ci sarà quest’anno la manifestazione “Di maso in maso, di vino in vino”. Lo ha deciso l’amministrazione comunale di Laivs, in accordo con pro loco, aziende associazioni e gruppi coinvolti nell’organizzazione della passeggiata enogastronomica. L’evento era in programma per il 25 aprile prossimo sulle colline avisiane, tra i masi di Pressano, Sorni e Giovo.

La decisione


«La situazione di emergenza dovuta alla pandemia da Coronavirus ha reso difficile la prosecuzione dei preparativi della manifestazione, iniziati sin dal novembre scorso – spiega l’assessore Franco Castellan –. Inoltre gli organizzatori, pur augurandosi che prima del 25 aprile avvenga una positiva evoluzione della situazione sanitaria e la conseguente cessazione delle attuali disposizioni di distanziamento sociale, ritengono inopportuno lo svolgimento ravvicinato di un evento che per sua natura richiama grandi numeri di partecipanti provenienti anche da fuori provincia».

L’appuntamento per la manifestazione è quindi rinviato al 2021. Ma le aziende, i ristoranti e i masi del territorio e delle Colline avisiane – fanno sapere in una nota – sperano con il ritorno alla normalità di potere riaprire al più presto le loro porte a visitatori, clienti e turisti.

X