Exitus, il film sul Medioevo trentino, sarà presentato a Mezzolombardo

Al San Pietro ci saranno il regista e il produttore del lungometraggio girato a Pergine

MEZZOLOMBARDO. Ci saranno anche il regista Alessandro Bencivenga e il produttore Elio Voltolini sabato 9 marzo alle 20.30 a Mezzolombardo, per la proiezione al San Pietro di “Exitus”. Stiamo parlando della pellicola trentina ambientata nel Medioevo, che tra l’altro ha avuto anche un’eco nazionale, essendo stata presentata su raiuno nella trasmissione condotta da Gigi Marzullo.

Il film è stato distribuito in più di 700 sale in tutta Italia. È la storia di un affermato pittore bergamasco alle prese con l’opera più importante della sua carriera: l’affresco delle mura esterne della chiesa di Pinzolo, nel principato di Trento. A ispirarlo è la lettura del diario di una giovane donna.

Un film di comunità

Margherita che vive al castello di Pergine ed è abituata a tenere la testa china e la bocca chiusa, per non subire la natura violenta del marito. Fino a quando conosce Arlo, un giovane pittore basco di cui si innamora. Così, mentre nel paese c’è aria di rivolta, il marito di Margherita scopre il tradimento.

Al di là della trama – un thriller medievale a metà strada fra storia e finzione – c’è l’aspetto dell’ambientazione trentina del film. Con la comunità di Pergine che ha preso parte in maniera attiva alla sua realizzazione. I cittadini hanno fatto da comparse, ma hanno contribuito anche alla preparazione di ambientazioni e costumi, recuperando il materiale storico utilizzato nelle “Feste medievali”.

X