Pallamano Pressano, al Palavis non si passa

Un grande Pressano ribalta la partita e vince con Bolzano 27-24

Foto di Maurizio Ress e Federica Sontacchi

Lavis. La Pallamano Pressano Cassa di Trento vince il derby regionale contro i cugini del Bolzano al Palavis nella 7^ giornata di Serie A Gold. Sul parquet giallonero, i ragazzi di mister Alessandro Fusina hanno confezionato una grande prestazione, specialmente nel secondo tempo, ribaltando un Bolzano mai domo in un clima incandescente colorato da un Palavis tutto stretto attorno alla squadra trentina.

Il finale dice 27-24, non senza fatiche per i gialloneri, costretti a rimontare anche 4 reti di svantaggio, salvo poi portare a casa due punti che stravolgono la classifica ed issano Pressano al quinto posto, ad un solo punto dalla seconda posizione in classifica. È il quinto successo in 7 gare per D’Antino e compagni, bravi a reagire nei momenti giusti grazie ad una prestazione corale fatta di tanti momenti positivi.

Il popolo giallonero si è goduto una grande serata di pallamano al Palavis: tanti tifosi accorsi per assistere al big match che metteva in palio punti pesanti.

Foto di Maurizio Ress e Federica Sontacchi

La partita


Avvio di gara stentato per i padroni di casa che subiscono l’1-3 iniziale degli ospiti, determinati a riscattare la sconfitta di sabato scorso; Pressano però non demorde e dopo aver toccato il massimo svantaggio sull’8-4 si ristabilisce. Rossi segna, la difesa lavora bene e ben presto è 8-8. Dall’altra parte del campo tuttavia gli uomini di Sporcic tornano ad allungare, 8-12 che diventa 12-14 alla fine del primo tempo grazie al colpo di reni firmato D’Antino.

Il secondo tempo ha un colore diverso: Dallago dona velocità e frizzantezza ad attacco e difesa, Rossi, Ceccardi e D’Antino segnano, Loizos para. In sunto, tutti fanno un lavoro egregio ed il punteggio si ribalta. Prima è 16-16, poi primo vantaggio sul 17-16 firmato Andreasson ed ancora allungo dal 18-18 al 21-18 con la velocità di Rossi.

Bolzano è alle corde, il Palavis è in tripudio ma manca ancora tanto; nella parte centrale del secondo tempo gli ospiti ritrovano la rete con un ottimo Pandzic e Gaeta ma i gialloneri rispondono colpo su colpo e non mollano mai il +3 accumulato fino alla fine. Anche quando le percentuali offensive calano, c’è Loizos fra i pali ad arginare. Finisce così 27-24 in un clima di festa che proietta i gialloneri fra due settimane, sempre al Palavis, contro il Sassari.

Foto di Maurizio Ress e Federica Sontacchi

Serie A Gold – 7^ giornata di andata


Pressano – Bolzano 27-24 (p.t. 12-14)
Pressano: Facchinelli, Dallago 2, Moser M., Villotti, Rossi N. 10, D’Antino 7, Rossi F., Sontacchi D., Luchin, Sontacchi G. 1, Folgheraiter, Moser N., Andreasson 2, Loizos 1, Ceccardi 4, Gazzini. All. Fusina
Bolzano: Hermones, Trevisiol, Walcher, Ahumada 4, Rossignoli, Rottensteiner, Gaeta 2, Udovicic 3, Turkovic 5, Topolovec 3, Wiedenhofer, Basic 1, Gasser, Mizzoni 1, Pandzic 5. All. Sporcic
Arbitri: Dionisi-Maccarone

Gli altri risultati della giornata

Siracusa – Bressanone 23-28
Cassano Magnago – Fasano 26-26
Carpi – Sassari 26-34
Campus Italia – Merano 27-38
Romagna – Rubiera 25-25
Conversano – Fondi mercoledì 9 novembre

La classifica


Bressanone 14, Sassari e Fasano 11, Merano e Pressano 10, Conversano* 9, Bolzano 8, Cassano M. e Siracusa 7, Rubiera 4, Fondi* 3, Campus Italia e Romagna 1, Carpi 0.

* una partita in meno

Foto di Maurizio Ress e Federica Sontacchi
X