Il Cantascuola nel segno di Veronica

La giovane Veronica Cobelli sbaraglia un’agguerrita concorrenza e vince la sedicesima edizione della kermesse canora lavisana

Lavis. Lavoro arduo quello della giuria che questa mattina ha dovuto decretare il podio del Cantascuola 2022. I venticinque finalisti sono saliti sul palco del Palavis sostenuti dalla loro passione e dal calore di compagni e amici e hanno mostrato tutta la loro bravura e il loro impegno.

Il tempo è volato e gli spettatori, genitori dei finalisti, insegnanti e compagni di scuola, hanno potuto assistere ad uno spettacolo di alto livello che ha messo a dura prova il lavoro della giuria guidata dal baritono lavisano Walter Franceschini.

Alla fine a trionfare è stata Veronica Cobelli che ha interpretato la canzone “Straordinario” di Chiara Galiazzo. Sul secondo gradino del podio è salita un’altra ragazza, Sara Rigotti, che ha cantato uno dei brani più famosi di Mia Martini, “Almeno tu nell’universo”. Si è classificato terzo Gabriel Muca che, con il brano “Brividi” di Mahmood e Blanco, si è fatto notare dalla giuria.

Applausi per tutti


Ai piedi del podio si è fermato un istrionico Sebastiano Caset, che – oltre a proporsi con un brano particolare, “Mi piacciono le sbarbine” del gruppo demenziale degli Skiantos – ha giocato molto anche con una coreografia studiata che ha raccolto una standing ovation dei compagni di scuola.

Da segnalare anche il brano “Romagna mia” cantato da Denis Iob, che ha fatto ballare tutto il palazzetto.

Ma il vero capolavoro è stato l’insieme di questi 25 giovani artisti che per quasi tre ore hanno incantato il pubblico. Applausi per tutti.

E adesso buone vacanze


In questa mattinata densa di emozioni gli studenti dell’istituto Comprensivo di Lavis hanno voluto regalare un’accoglienza particolare all’ex dirigente Stefano Chesini ritornato per un giorno a Lavis come membro della giuria. Al momento della presentazione del Professor Chesini un applauso spontaneo e scosciante ha evidenziato quanto si sia fatto ben volere dai ragazzi durante gli anni di dirigenza a Lavis.

E ora, spenti i riflettori non ci resta che riprendere le parole del Sindaco di Lavis, Andrea Brugnara, per augurare a tutti ragazzi un buon riposo dopo le fatiche dell’anno scolastico e di trascorrere delle bellissime vacanze estive.

Al prossimo Cantascuola!

Forse ti può interessare anche:

X