Pressano non sbaglia, Albatro Siracusa battuto al Palavis

I gialloneri tornano alla vittoria con una prestazione convincente controllando la partita da subito

Lavis. Con una prestazione ampiamente positiva ed un match mai in discussione, la Pallamano Pressano Cassa di Trento porta a casa vittoria e due punti dalla quinta giornata di Serie A Beretta. Sul parquet del Palavis, che i gialloneri hanno ritrovato dopo più di un mese, la squadra di mister Alessandro Fusina ha superato nettamente i siciliani della Teamnetwork Albatro Siracusa col punteggio di 27-21, più stretto del necessario per quanto visto in campo. Incontro gestito per la quasi totalità dei sessanta minuti da parte della squadra di casa, compatta e vincente: recuperati gli infortuni di Moser, Fadanelli e Dallago, le rotazioni per il team trentino si sono moltiplicate e con esse il risultato in campo.

La partita


Avvio subito di marca giallonera: apre Dallago, poi a turno la formazione locale continua ad aumentare il vantaggio nonostante parecchi errori al tiro. È infatti la fase difensiva a funzionare alla perfezione: retroguardia attenta, Loizos impeccabile e dopo 13’ lo score dice 5-1. C’è tempo per riprendere fiato, poi nuovo affondo giallonero in contropiede verso il 9-2, che si mantiene sostanzialmente tale anche negli ultimi minuti del primo tempo, chiuso 12-4. Solo quattro reti subite sottolineano le difficoltà della squadra siciliana ed al contempo la bontà dell’operato giallonero.

La stessa musica anche nella ripresa; ritmi più alti, attacchi più vivaci ed il match si fa movimentato. Il pubblico del Palavis, alla presenza – fra gli altri – della Presidente del CONI Trentino Paola Mora e dell’Onorevole Martina Loss, si diverte: rotazioni, gioco fluido e per Pressano è facile aumentare il divario. Si arriva fino al 22-11 che mette in ghiaccio una partita già segnata da parecchio tempo; solo nel finale gli ospiti si fanno vedere ma è ormai troppo tardi.

I gialloneri guadagnano due punti, ritrovano fiducia e classifica ed ora guardano alla difficile trasferta di sabato sul campo di un Merano sconfitto nel derby con Bolzano: sarà scontro diretto per la parte alta della graduatoria.

Serie A Beretta – 5^ giornata di andata


Pressano – Albatro Siracusa 27-21 (p.t. 12-4)
Pressano: Facchinelli, Dallago 4, Fadanelli 3, Chistè 1, Moser M. 1, Alberino 7, Sontacchi D. 1, Giongo 1, Sontacchi G. 2, Jansson 2, Folgheraiter, Dainese, Moser N. 1, Iachemet 4, Loizos, Gazzini. All. Fusina
Albatro Siracusa: Bianchi 4, Morettin 6, Marino 1, Manfisi 1, Argentino 1, Fraj 2, Nobile, Calvo 1, Vinci 2, Bobicic, Rosso 3, Randes. All. Vinci
Arbitri: Riello – Panetta

Gli altri risultati di giornata

Carpi – Cassano M. 30-26
Bolzano – Merano 27-26
Trieste – Bressanone 35-26
Appiano – Fasano 32-32
Rubiera – Sassari 28-41
Riposava: Conversano

La classifica


Fasano 9, Sassari* 8, Conversano*, Merano e Bressanone 6, Appiano, Pressano* e Bolzano 5, Trieste* 4, Cassano M., Carpi e Rubiera* 2, Siracusa 0.

*ha già riposato

Forse ti può interessare anche:

X