Lavis, il Maggio del libri – Prima gli italiani (si ma quali?)

Gli incontri con gli autori proseguono anche nel mese di giugno, mercoledì 2 arriverà a Lavis Francesco Filippi

Lavis. Martedì 2 giugno alle ore 11 all’Anfiteatro (o all’Auditorium in caso di brutto tempo) all’interno della rassegna “Maggio dei libri” si terrà la presentazione del libro “Prima gli italiani (sì, ma quali?)” dello scrittore Francesco Filippi.

Francesco Filippi è storico della mentalità e autore dei due libri: “Mussolini ha fatto anche cose buone. Le idiozie che continuano a circolare sul fascismo” e “Ma perché siamo ancora fascisti? Un conto rimasto aperto”.
Nel suo nuovo lavoro Filippi avvia una riflessione sul concetto di “italianità” partendo dallo slogan popolare: “Prima gli italiani”. Frase che nelle discussioni pubbliche, online o meno, abbiamo sentito e ripetuto migliaia di volte. Chi sono questi italiani che devono venire prima? Quand’è che siamo diventati italiani? E perché? L’autore, da storico, cerca di rispondere a queste domande analizzando gli eventi storici che ci hanno portato ad essere oggi Italiani.

Il 2 giugno, festa della Repubblica, sarà un ottimo momento per aprire un confronto sul concetto di italianità che alberga, più o meno, in ognuno di noi.
L’autore dialogherà con Massimiliano Pilati, Presidente del Forum trentino per la pace e i diritti umani, e vi sarà il piacevole accompagnamento musicale di Adriano Vianini e Andrea Robol.

Lavistaperta è un circolo culturale di Lavis che dal 1994 si impegna attivamente nella comunità per promuovere e diffondere la cultura sotto varie forme e attraverso attività eterogenee; cultura intesa nel suo significato più ampio e libero e a sostegno della pace, del ritrovarsi insieme e della solidarietà

Forse ti può interessare anche:

X