Quando la guerra trasforma l’economia – Le pillole di Storia

Con lo scoppio del primo conflitto mondiale le potenze che vi presero parte dovettero fare i conti con cambiamenti epocali che lasciarono il segno nel sistema capitalistico internazionale

TRENTO. Con lo scoppio del primo conflitto mondiale le potenze che vi presero parte dovettero fare i conti con cambiamenti epocali nella gestione della loro economia. Queste trasformazioni hanno lasciato il segno nel sistema capitalistico internazionale anche nel periodo di pace.

Lo spiega nella nostra terza “pillola di storia”Jacopo Calussi, dottore di ricerca in Storia Contemporanea presso l’Università degli Studi di Roma Tre dove si occupa dei due conflitti mondiali, in particolare con studi sulla comunicazione pubblica durante i primi venti anni del’900 e sulla struttura amministrativa, economica e politica dell’Italia fascista.

I video “Pillole di storia” sono un progetto di narrazione digitale rivolto a tutti, per approfondire, scoprire e studiare la storia della Grande Guerra e delle sue conseguenze. L’iniziativa intende anche sostenere Emergency, che da molti anni svolge una preziosa attività di cura e di attenzione verso i più deboli spesso vittime di guerre, ieri come oggi. Vi invitiamo a sostenere il loro operato negli ospedali italiani nella lotta al Coronavirus.

X