Pallamano Pressano, Fusina alla prova del Palavis: l’esordio del nuovo allenatore. Ed è subito derby

I gialloneri tornano davanti al pubblico amico dopo più di un mese per affrontare il Bressanone, vera rivelazione di quest’anno

L'allenatore Alessandro Fusina con il presidente Lamberto Giongo

LAVIS. Si apre il sipario sull’esordio di mister Alessandro Fusina alla guida della Pallamano Pressano. I gialloneri torneranno a calcare il parquet amico per la prima volta dallo scorso 16 dicembre per affrontare nella seconda giornata di ritorno in Serie A1 l’SSV Bressanone, attualmente seconda forza del campionato e vera rivelazione della stagione. Sarà quindi un derby regionale di altissima quota, ricco di significati e stimoli per entrambe le squadre, ad aprire il percorso del nuovo tecnico siciliano giunto in settimana in terra trentina.

Per quanto riguarda il quadro della situazione, Pressano e Bressanone vengono da una ripresa di stagione decisamente differente: i gialloneri sono freschi di avvicendamento alla guida tecnica e reduci dall’ennesima opaca prestazione che sabato scorso è costata la sconfitta a Cassano Magnago. Dall’altra parte del campo un Brixen che aveva concluso l’andata con grande spirito è stato capace di ripetersi anche nella prima gara del nuovo anno, iniziato con la vittoria casalinga contro Siena, valsa l’aggancio al secondo posto.

Ritorno al Palavis

Un banco di prova impegnativo per la squadra capitanata da Giongo ma al contempo stimolante: davanti al pubblico amico dopo più di un mese, i ragazzi di Fusina dovranno dimostrare di poter invertire la rotta ma per farlo servirà un atteggiamento ed un approccio completamente opposti rispetto a quelli visti sabato scorso. Le qualità in rosa ci sono, sarà compito della motivazione e dell’impronta tecnica farle risaltare strada facendo: a partire da questo emozionante derby regionale (all’andata finì con un combattuto 26-24 per gli altoatesini), che vedrà in campo una lunga serie di campioni della pallamano nazionale fra cui la stella della Serie A1 Davor Cutura, giocatore-allenatore brissinese che quest’anno sta trascinando la squadra altoatesina.

A partire dalla positiva difesa mostrata nel corso della stagione, Pressano va così in cerca di un riscatto che potrebbe dare uno slancio tutto differente per questi 3 mesi intensi in arrivo. Relegata al settimo posto con 5 punti di distacco sulla sesta in graduatoria, la squadra trentina deve superarsi per risalire la china e guardarsi dalle inseguitrici che minano il discorso playoff. Contro Bressanone sarà la prima di una lunga serie di finali per dare una svolta alla stagione fin qui anonima: fischio d’inizio al Palavis alle ore 20.00, arbitra la coppia Cardone-Cardone. Live streaming sulla piattaforma YouTube Pallamano TV e sulla pagina Facebook ufficiale della Pallamano Pressano.

X