Pallamano Pressano, Neven Andreasic non è più l’allenatore della prima squadra

Una stagione di alti e bassi ha portato alla scelta per l’esonero. E ora i gialloneri sono in attesa dell’annuncio del sostituto

Neven Andreasic

LAVIS. Neven Andreasic non è più l’allenatore della prima squadra della Pallamano Pressano. La decisione è stata presa di comune accordo al termine di un incontro fra il sodalizio giallonero ed il tecnico italo-croato natìo di Umago. Dopo quasi sei mesi di gioie e dolori le due parti hanno scelto la via della separazione per cercare di dare una scossa alla squadra di Serie A1 ed al contempo di dare una svolta alla stagione.

Stagione che era partita con un ottimo precampionato, a cui ha fatto seguito un zoppicante avvio di Serie A1. Contro le attuali prime tre della classe i gialloneri hanno saputo lottare fino all’ultimo. Dal mese di novembre però il rendimento del team trentino ha subito profondi alti e bassi che hanno portato alle sconfitte casalinghe con Merano e Appiano. L’equilibrio della stagione ha mantenuto i gialloneri in corsa playoff e la prestazione di carattere nel preliminare di Coppa Italia è valsa l’accesso alla Final Eight.

Gare determinanti

La Pallamano Pressano è quindi in corsa per i due trofei rimasti dopo la sconfitta in Supercoppa lo scorso dicembre, ma sia la società che il tecnico hanno optato per interrompere il rapporto di tecnico della prima squadra. In vista ci sono infatti scontri di vertice in successione: nelle prossime cinque giornate i gialloneri affronteranno Bressanone, Siena, Bolzano e Conversano (4 delle prime 5 in classifica) oltre alla trasferta di Gaeta.

Gare determinanti per le quali si è ritenuto necessario un nuovo impulso sotto ogni aspetto. Il nome del nuovo tecnico verrà annunciato nella giornata di lunedì 20 gennaio, giorno in cui la squadra comincerà a lavorare sotto la nuova guida. La Pallamano Pressano ringrazia Neven Andreasic per la professionalità e l’impegno profusi nei mesi alla guida della prima squadra, augurando al tecnico italo-croato un roseo futuro negli ambienti della pallamano italiana ed estera da lui sempre frequentata.

X