Pallamano, passo falso fuori casa per il Pressano: il Bressanone ha la meglio

Valerio Sampaolo

LAVIS. Sconfitta amara per la Pallamano Pressano che nella seconda giornata di Serie A1 non trova ancora la via della vittoria: ad esultare è il Bressanone, determinato sul campo di casa a far valere le mura amiche.

Un primo tempo da dimenticare

Così è stato, con un Pressano spento per più di un tempo e poi rinsavito ma non quanto basta per recuperare gli errori della prima parte di gara. Sotto per tutto il match ed anche di 6 reti sul 17-11, i gialloneri hanno sfiorato il miracolo rimontando prepotentemente ma, falliti tre attacchi del pareggio, hanno finito per capitolare definitivamente.

Galeotto fu il primo tempo: una miriade di errori offensivi e difensivi incatenano le ambizioni giallonere. Troppi errori in attacco ed altrettanti in difesa, salvati da un buon Sampaolo nella prima frazione, consentono a Bressanone di restare avanti nel punteggio ed incrementarlo col passare dei minuti. È il giocatore-allenatore Davor Cutura (8 reti a fine match) a trovare più volte la via del gol mentre i gialloneri si affidano a qualche soluzione individuale.

L’orgoglio non basta

Nella ripresa, dopo il 10-7 di metà gara, le cose sembrano non cambiare: Bressanone incrementa ancora e quando Basic firma il 17-11 le cose sembrano mettersi male per Pressano. Proprio qui tuttavia l’orgoglio giallonero infila un break di 0-5 targato Nikocevic e Dallago (anche loro due 8 marcature a fine gara) che riapre la partita.

I gialloneri hanno anche in mano il pallone del pareggio ma Wierer ipnotizza Dallago sul più bello ed i padroni di casa tornano avanti 23-20 quando mancano 3 minuti al termine. Sembra fatta ma ancora una volta Pressano rientra, 23-22 con il pallone del pari: fallito anche questo, Bressanone è freddo con Mitterrutzner a chiudere la partita sul 26-24. Ora servirà analizzare le lacune e proiettare la testa al prossimo impegno: in vista c’è un’altra dura trasferta a Siena contro la squadra regina del mercato estivo.


Bressanone – Pressano 26-24 (p.t. 10-7)

Bressanone: Pfattner, Di Giulio 6, Horner 2, Brugger, Tedesco, Dorfmann, Wierer, Penn, Oberrauch, Basic 3, Lazarevic 4, Mitterrutzner 3, Cutura 8, Ploner. All. Cutura

Pressano: Facchinelli, Sampaolo, Dallago 8, Chistè, Moser N., Moser M., Dedovic, D’Antino, Sontacchi, Fadanelli 3, Giongo 3, Nikocevic 8, Rossi, Alessandrini 1, Argentin 1, Folgheraiter. All. Andreasic

Arbitri: Corioni-Falvo

X