Pallamano, Pressano pronto all’esordio: al Palavis arriva il Cassano Magnago

Nonostante i tanti infortuni, i gialloneri puntano sui giovani e sul sostegno del pubblico per fare bella figura nell’incontro in casa

LAVIS. Un’estate di preparazione per l’appuntamento più atteso: comincia ufficialmente il campionato di Serie A1 2019/2020 per la Pallamano Pressano CR Lavis. I vicecampioni d’Italia gialloneri, guidati quest’anno dalla mano di Neven Andreasic, esordiranno domani sera – sabato 7 settembre alle 20 al Palavis – nel massimo campionato nazionale di pallamano che si apre su tutto il territorio nazionale.


LEGGI ANCHE – Al via la stagione della Pallamano Pressano: la presentazione al parco urbano di Lavis


Con la sconfitta in finale scudetto ancora viva sia nei ricordi che nel fisico (Di Maggio e D’Antino ancora KO dagli infortuni del maggio scorso) la truppa capitanata per il settimo anno consecutivo da Alessio Giongo scenderà in campo davanti al pubblico amico per affrontare una delle big di questa stagione.

Neven Andreasic, allenatore del Pressano

Contro il Cassano Magnago

Al Palavis, tirato a lucido per l’occasione, arriva infatti la formazione varesina del Cassano Magnago, lo scorso anno semifinalista scudetto: il team di Davide Kolec, rivelazione della passata stagione, ha confermato in blocco la rosa, puntellandola con due colpi di mercato ben assestati a cui si aggiunge tutta la linfa giovanile che negli ultimi tre anni ha fatto da pilastro alle nazionali ed ha trionfato in tutte le categorie giovanili.

Un banco di prova duro quindi quello che dovrà affrontare un Pressano tutt’altro che al completo (out anche Alessandrini) ma che comunque ha dato ottimi segnali durante la preparazione, soprattutto per mano dei giovani talenti emergenti: nonostante l’emergenza nei ruoli di pivot e di ala destra, Andreasic ha provato molteplici soluzioni e la squadra ha risposto bene.

Evitare passi falsi

Facile dunque prevedere un match equilibrato ed emozionante, nonostante gli esordi stagionali non siano mai stati il piatto preferito dei trentini (tre sconfitte all’esordio nelle ultime tre stagioni). La curiosità per ora la fa da padrone: per la prima volta i gialloneri si mostreranno al proprio pubblico in via ufficiale e sono chiamati fin da subito ad una prestazione di spessore, sia per cercare di superare un coriaceo e determinato Cassano Magnago, che nel pre-stagione non ha nascosto le velleità di alta classifica, sia perché – fatta esperienza della stagione precedente – non ci si potranno permettere passi falsi soprattutto in casa.

Tutto è pronto per dare quindi il via ad una nuova stagione: il match è fissato alle ore 20 ma sarà possibile accedere al Palavis a partire dalle 19 soprattutto per sottoscrivere l’abbonamento stagionale alla Pallamano Pressano. La società da settimane chiama a raccolta il proprio pubblico per cominciare al meglio una stagione che potrà regalare soddisfazioni e conta proprio sul fattore campo per partire nel migliore dei modi. Arbitri dell’incontro d’esordio saranno i fischietti siciliani Cosenza e Schiavone, coppia con cui la stagione finì lo scorso anno in finale scudetto di gara-2.

X