Lavis, lavori in corso in via Paganella: diventerà una zona con il limite dei 30 chilometri orari

L’obiettivo è di moderare il traffico e aumentare la sicurezza dei pedoni, in una zona particolarmente sensibile

LAVIS. Lavori in corso in via Paganella a Lavis: l’obiettivo è di creare alcune opere di moderazione del traffico, con degli attraversamenti rialzati. Inoltre si sta intervenendo anche sui marciapiedi, per agevolare l’attraversamento della strada. Interventi simili saranno fatti anche in via del Carmine e in viale Mazzini.

L’obiettivo è di riuscire a regolamentare la velocità del traffico che ha ripreso a scorrere con regolarità alla riapertura della strada, dopo la fine dei lavori d’interramento della Trento-Malé. Così si riesce anche ad aumentare la sicurezza dei pedoni.

A 30 chilometri all’ora

«Questa è una zona residenziale, con alcuni punti che sono particolarmente sensibili. C’è un asilo nido e una scuola materna», ricorda Andrea Fabbro, assessore ai lavori pubblici. Saranno poi aumentare le zone in cui si viaggia con il limite dei 30 chilometri orari: estendendo così il provvedimento che riguarda la via Felti anche a via Carmine, via Paganella e viale Mazzini.

«Inoltre dovremo valutare l’accessibilità ai camion. Ci sono delle aziende che hanno la sede in zona e quindi devono passare da qui, ma altre usano via Paganella come una scorciatoia per raggiungere la zona industriale: e questo è un problema che andrà risolto».

Giornalista, laureato in storia, direttore responsabile del Mulo. Scrive per Il Fatto Quotidiano e per il Trentino, talvolta per laStampa.it. È direttore dell'Associazione Culturale Lavisana. (Scrivi una mail)

X